E’ finalmente disponibile anche in Italia il nuovo Rav4 Hybrid.

Dato che stiamo ricevendo le prime richieste da parte dei nostri associati, ci teniamo a chiarire la posizione del GAI in merito.

Un SUV, ancorchè ibrido, rimane sempre un veicolo ingombrante, pesante e più inquinante rispetto ad un’auto berlina.

Detto questo, ci sono situazioni in cui un SUV con trazione integrale può essere utile o addirittura necessario: ad esempio su strade sterrate di montagna, o per trainare una barca.

Noi del GAI non siamo contrari a priori all’acquisto di un SUV, ma non vogliamo contribuire al diffondersi di questi veicoli in città, dove ingombrano e inquinano inutilmente.

Quindi, se siete interessati ad acquistare il Rav4 Hybrid con gli sconti GAI (che scoprirete registrandovi gratuitamente e senza impegno in uno dei nostri gruppi), abbiamo due domande per voi:

  1. Percorrete spesso strade sterrate di montagna?
  2. Avete qualcosa (barche, moto, roulotte) da trainare?

Se la risposta è SI’, siete i benvenuti ad acquistare il Rav4 Hybrid con noi, solo nella versione 4×4.

Se la risposta è NO, siete sicuri di aver bisogno di un SUV? Siete sicuri che una berlina ibrida (Yaris, Auris o Prius) non soddisferebbe le vostre esigenze di mobilità ingombrando, inquinando (e costando!) meno?

Ovviamente ciascuno di voi è libero di acquistare un SUV anche per utilizzarlo quotidianamente nel traffico urbano, ma noi non vogliamo contribuire con gli sconti del gruppo ad una scelta che va contro la promozione della mobilità sostenibile, scopo per il quale il GAI è stato fondato.

99 Comments
  1. Gabriele

    Salve, volevo fare una precisazione:
    Per il traino non è assolutamente necessario possedere un auto 4×4, quindi questa voce potrebbe (e a mio avviso dovrebbe) essere tolta dalle motivazioni per comprare un Rav4 Hybrid.
    Si traina benissimo un rimorchio da 600 Kg con un auto a 2 ruote motrici e 70CV (150Nm), il dato che è importante nel traino è il valore di coppia massima ad un regime di rotazione possibilmente basso.
    Anche io ero erroneamente convinto che un auto 4×4 fosse facilitata, forse l’unico caso può essere quando si tira su dall acqua una barca nello scivolo del porto , ma in quel caso in ogni porto ci sono dei trattori che possono aiutare in questo caso

  2. Mamo

    Buongiorno a tutti e complimenti innanzitutto per l’iniziativa. Qualcuno ha detto che il ruolo della Rav 4 4X2 potrebbe essere quello di rapire qualche suvvista dalle motorizzazioni tradizionali. Non sono un trainatore sistematico così come non sono un fuoristradista incallito. Sono andato ovunque anche con mezzi non prettamente adatti , basta andare piano e stare attenti. Sono completamente d’accordo sul fatto che il gruppo debba mantenere una linea rigida per orientare il più possibile i consumatori su mezzi più efficienti e meno inquinanti. Io ho molto a cuore l’ambiente e non sto a dirvi il mio passato e il mio presente in organizzazioni conservazioniste. Purtroppo però, arriva un giorno che anche un uomo razionale e coscienzioso come me si mette in testa di comprarsi un SUV. Lo sappiamo, queste auto costano e che cavolo, mi dico, se devo spendere mi deve almeno piacere. Ho sempre guidato “col filo di gas” cercando di consumare e inquinare al minimo e la sfida dell’ibrido mi ha attratto in maniera morbosa. Ebbene si, domani ritirerò il mio RAV 4 Ibrid e prenderò la cosa come un test. Mi darò tre anni per verificare come funziona e per togliermi uno sfizio. Non pensate che sia solo uno sfizio però, un’auto così alta la sfrutterò e mi semplificherà parecchio la vita. Tutto questo per dire, sono d’accordo e vi appoggio, ma spero di fare meno danni con questa auto rispetto ad una pari requisiti che avrei potuto acquistare.

  3. Paolo

    Buonasera, premettendo che non voglio offendere e/o urtare la suscettibilità di nessuno, mi permetto di fare una battuta rubando le parole a un certo James Russell, poeta, critico letterario e diplomatico statunitense, incluso nella lista di personaggi della Hall of Fame for Great Americans: “solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione”!!!
    Parto da questo aforisma (o forse battutaccia per qualcuno) per esplicitare il mio pensiero che, da quanto ho letto, sembrerebbe essere condiviso da parecchi utenti.
    Perchè continuare a sostenere un principio (in linea di massima corretto!!!) nonostante qualcuno abbia dimostrato che possono essereci centinaia di motivazioni valide???
    Personalmente, ma non voglio convincere nessuno, penso che incentivare la vendita di un suv ibrido (anche se “consuma e inquina più di una berlina” ……. ma anche no in città!!!) sia l’arma migliore (passatemi il termine) per disincentivare l’aquisto di analoga tipologia di veicolo (suv), ma con motorizzazione diesel e con cilindrate da 2.000 cc in su!!!
    Ribadisco: a voi due promotori di questa fantastica iniziativa va tutto il mio rispetto ed ammirazione per l’idea (geniale!) e per passione ed impegno quotidiano, ma ………. al posto vostro ………. una domanda me la farei: siamo sicuri che questa linea oltranzista, alla fine dei “giochi”, non sia controproducente con lo spirito da chi è nata questa iniziativa?
    A voi la risposta ……. io, seguendo il vostro consiglio, ho provveduto all’acquisto senza usufruire della potenzialità del gruppo!!!!
    Complimenti ancora per l’iniziativa.
    Paolo

    • Grazie Paolo per i complimenti e per lo stimolo.
      Il GAI nasce non solo per creare gruppi d’acquisto di auto, ma anche e soprattutto per promuovere la mobilità sostenibile.
      Molti ecologisti ed ambientalisti condividono la nostra idea.
      Ci sembra che troppo spesso le scelte di acquisto dell’auto degli italiani siano basate troppo sulla moda e poco sulle proprie reali esigenze di mobilità.
      Perché acquistare un’auto con una tecnologia che inquina meno, se poi ha un peso e un impatto aerodinamico che la fanno (inutilmente) consumare di più?
      Ci piace l’idea di far riflettere le persone su questo e, in ultima analisi, come hai fatto tu, lasciarle libere di acquistare ciò che preferiscono.

  4. Pieralberto Panelli

    Buon giorno a tutti, mi spiace non aver potuto aspettare il prossimo Gai ma un concessionario della mia zona mi ha fatto una proposta eccezionale per una Rav4 2×4 MY17 da immatricolare entro il 2016 e in pochi giorni ho fatto già più di 1000 km. La scelta della Rav4 è stata obbligata dalla presenza nella nostra famiglia di un cane che sulla Chr non sarebbe potuto salire agevolmente, dalla necessità di 5 posti comodi, baule capiente e dalla altezza da terra. Comprendo la linea del Gai sulla scelta del no 2wd, ma 3000 euro in meno e il minor consumo rispetto alle 4wd, ritendo la mia auto eccezionale. Per chi volesse sapere i consumi reali posso dirvi che Torino-Parigi con il cruise control ai 140km (spesso non raggiunti per il traffico), ho fatto i 12,4 km\l (dividendo i km per i litri di rabbocco, quindi reali che corrispondono fedelmente al computer di bordo), in tangenziale ai 90km fa circa i 15, mentre in città con tanto traffico e riscaldamento acceso (c’è molta differenza se si tiene spento) fa i 17. Vi aggiornerò sui consumi man mano che avrò dei dati. Spero di essere stato utile, buon ibrido a tutti.

  5. Salve, noi non percorriamo tantissimo sterrato anche se abitiamo in campagna. Tuttaavia abbiamo una bimba piccola ed uno in arrivo, con un’esigenza molto particolare: un’auto ampia e spaziosa perché siamo appassionati di viaggi. Non sempre ci è possibile prendere l’aereo e tra passeggino e un paio di valige non riusciamo più a stare comodi nella ns vecchia punto. In questi giorni siamo stati in diversi concessionari per trattare una Toyota Auris TS – il bagagliaio in questo caso sarebbe perfetto per le ns esigenze, ma non ce la riusciamo a sentire nostra per la visuale (molto molto bassa) e le dimensioni interne, mettere i bimbi nei seggiolini (alla luce anche delle nuove normative in vigore da gennaio) sui quali stanno per diversi anni, non è proprio agevole. Per questo stavamo valutando il RAV4 e la possibilità di aggregarci ad un gruppo di acquisto. Come spazio interno ci sembra molto più funzionale, almeno per noi che quando viaggiamo facciamo tanti km e l’auto diventa la ns seconda casa. In alternativa avevamo visto anche la 500L a gas, ma il concetto dell’ibrido ci ha rapiti e vorremmo acquistare la nostra prima auto famigliare ibirida. Ci potete aiutare? Grazie

    • tommyru@gmail.com

      Sono stato di recente in un concessionario Toyota e concordo in pieno con te sulla Auris Ts, troppo basso l’abitacolo. Per le nostre esigenze che sono molto simili, se vogliamo un ibrido, dobbiamo dirigerci su di una Prius Plus oppure la RAV 4. Peccato che non fanno la Verso Ibrida, sarebbe perfetta…

  6. salvatore maiorca

    Buonasera,
    domando: perché non acquistare anche il RAV4 Hybrid 2wd? Io non percorro strade sterrate e/o di montagna e neppure ho barca da trainare (magari!). Necessito però di un’auto alta da terra e con maggiore altezza interna per due motivi: primo per entrare in garage ho un dislivello rispetto alla strada che mi costringe continuamente a raschiare il muso dell’auto (ho una Avensis), inoltre devo caricare la carrozzina per handicap che starebbe in altezza dento il vano bagagli. Grazie

  7. Giorgio

    Salve, volevo chiedere, se io percorro poco più di diecimila km. annui è conveniente acquistare un’auto ibrida?

  8. alberto

    Paghi per la potenza che c’è scritta sul libretto. Io con la mia lexus is300h pago per 171 cv. anche se totali sono 223.
    In friuli il bollo si paga per intero in compenso lo sconto carburante è quasi doppio rispetto al benzina non ibrido.

  9. Matteo

    Abito in Emilia Romagna e sono intenzionato all’acquisto di un RAV4 Hybrid 4×4.
    Sull’argomento bollo non ho ancora letto nulla di preciso.
    Il venditore in concessionaria mi ha detto che sono esentato dal pagamento del bollo per 3 anni.
    Ma leggendo sui siti di Agenzia delle Entrate e ACI, ho capito che devo pagare il bollo solo sui KW del motore termico, che se ho capito bene, nel caso del RAV4 Hybrid 4×4 è di 195CV sono circa 430 euro.
    Riuscite a fare chiarezza?
    Grazie

  10. “Detto questo, ci sono situazioni in cui un SUV con trazione integrale può essere utile o addirittura necessario: ad esempio su strade sterrate di montagna, o per trainare una barca.”

    Parzialmente vero: SUV Ibrido Toyota non è fatto per trainare e da manuale d’uso se ne sconsiglia il rimorchio. Il 4×4 non è un classico 4×4 diesel, fornisce solo più stabilità in condizioni particolari.

    Detto questo se vale il discorso di evitare il 4×2 che non discuto allora a maggior ragione vale anche per il 4×4

    Saluti

    • …errore!
      RAV 4 Hybrid 2wd traina SOLO 800kg. contro i ben 1650kg della 4wd 🙂
      Gia da tempo alcuni modelli Toyota/Lexus Hybrid posso trainare masse consistenti (fino a 2000kg).
      La versione diesel 4wd del RAV 4 traina addirittura meno! (1600kg)

      Anche il discorso stabilità è opinabile in quanto tutti i modelli sono dotati di controllo elettronico della stabilità.

  11. Fabio

    Salve….in merito al veto di acquisto di RAV4 4X2 con voi, avete delle novità? aperture di vedute o flessibilità?
    Io mi trovo nella situazione di molti utenti che vedo vi hanno scritto nei mesi ed anni precedenti…nello specifico abito in una casa con garage interrato con angolo che non permetterebbe al solo RAV4 di passarci in scioltezza, vado a pescare nelle colline tosco emiliane percorrendo spesso sterrati non impegnativi e pratico downhill quindi giro spesso con MTB e attrezzature varie…in più ho moglie e 2 figli.
    Faccio presente che l’utilità di un 4X2 SUV può non essere solo di moda…mi permetto, in quanto ingegnere meccanico, di fare presente che differenziali autobloccanti, vari tipi di sospensioni non renderanno mai equiparabile un qualsiasi SUV 4X2 ad una classica macchina a trazione anteriore.
    Guadare un piccolo corso d’acqua con un SUV 4X2 (esempio RAV4) o con un 4X2 di quelli alti (esempio Verso) non è assolutamente la solita cosa.
    Apprezzo la vostra comunità e la fermezza delle proprio idee, ma mi permetto di dire che in mezzo a tanta coscienza civica e ambiantale, c’è un po di “ottusità” (concedetemi il termine) nel non permettere a persone che COSCIENTEMENTE riconoscono di avere bisogno di un SUV 4X2 di poter usufruire degli sconti riservati alla vostra comunità.

    Credo che possiate e dobbiate essere un pò più malleabili nei confronti dei bisogni e delle necessità altrui (e, per favore, non rispondetemi scrivendo che si è liberi di acquistare il SUV 4X2 privatamente….è ovvio che c’è questa opportunità, ma altresì ovvio che non tutti possono permettersi un SUV 4X2 se non con iniziative come la vostra)

    con rispetto e ammirazione,
    Fabio

    • Buongiorno Fabio.
      La ringraziamo per la condivisione, ma la nostra posizione è quella espressa nell’articolo.
      Un saluto.

      • Luca Marmo

        Carissimi tutti buonasera,
        posto che sono un felicissimo possessore di una Auris TS HSD acquistata col vostro aiuto nel 2014 per il quale vi ringrazio ancora, 59000 km nessun problema e circa 19 km/litro dal ritiro malgrado tanta autostrada. Posto anche che vedo di cattivo occhio i suv in città (sono di Torino), vi propongo una riflessione
        Poniamo il caso di colui o colei che dovendo cambiare auto sceglie innanzitutto il segmento che più gli confà (abbiamo letto sopra le più svariate motivazioni).
        Ad esempio il sottoscritto. Ho ritenuto di avere necessità di una berlina SW segmento C. Restringendo a modelli equivalenti ipotizziamo rimangano in corsa Auris HSD e VW golf TDI 140 cv (equivalenti, dunque anche pari potenza, circa).
        Percorrendo 19 km/l di benzina si emettono circa 123 g di CO2/km, che per 59000 km fa 7277 kg di CO2 emessi.
        Immaginiamo ottimisticamente di fare 19 km/l anche con la golf diesel. Avrei in quel caso emesso circa 139 g di CO2/km (il gasolio pesa di più della benzina e contiene più carbonio). Totale per 59000 km 8180 kg di CO2. Scegliendo Auris ho risparmiato circa 903 kg di CO2 all’ambiente in meno di tre anni (ma anche molti ossidi di azoto che il diesel emette in quantità ben maggiore del benzina).
        Immaginiamo ora un acquirente che voglia orientarsi su un suv. A parità di categoria abbiamo P.es Rav 4 4*2 (200 cv) oppure Audi Q5 TDI 190 CV diesel.
        Ovviamente queste due non consumano come un segmento C. Ipotizzo realisticamente una media di 15 km/l per entrambe.
        Rav4 4*2 15 km/l benzina = 156 gCO2/km, per un totale sui 59000 km di 9217 kg di CO2
        Audi Q5 15 km/l di gasolio = 176 g CO2/km per un totale sui 59000 km di 10362 kg CO2
        La differenza di emissione tra i due modelli in questo caso è 1144 kg di CO2 in meno in 59000 Km, contro i 903 risparmiati con le berline.
        Il succo è: che se invoglio a comprare rav 4 invece che Auris l’ambiente ovviamente ci rimette, ma se convinco 1 “suvvista” a comprare rav 4 ibrido (anche 4*2) invece che un altro suv, l’ambiente ci guadagna di più di quanto ci guadagni convincendo un “berlinista” a comprare una Auris. Perchè rinunciare a questa possibilità?
        Un ultima riflessione.
        Auris va bene ma è bassissima e pertanto è bene che non esca dall’asfalto. Poi ha le 225, occhio alla neve anche con le invernali. In famiglia pratichiamo tutti alpinismo d’estate e d’inverno (arrampicata, MTB, sci alpinismo). Morale: molto spesso si abbandona l’ibrido per la panda 4*4 diesel. Che fa 15 km/l = 176 g CO2/km, peggio del rav 4 4*2.

        Un caro saluto a tutti

  12. Massimiliano

    Buon pomeriggio a tutti,
    sono molto interessato agli scambi di opinioni ed ai consigli, faccio i complimenti a tutti, per la chiarezza e la comprensione. Anch’io entro qualche tempo dovrò cambiare auto. Attualmente ho una Corolla diesel.
    Sto seguendo la Prius + , e debbo ammettere che mi piace molto; però ha un unico neo: “non è alta”. C’è la possibilità che Toyota possa realizzare un modello Prius con un’altezza da terra più marcata? C’è un altro modello che possa soddisfare questo tipo di esigenza o bisogno per forza prendere in considerazione la Rav 4? Desidero precisare che non seguo la moda; mia madre ha dei seri problemi di deambulazioni, costringono a recarmi in ospedale per visite . Ringrazio tutti per eventuali suggerimenti. Complimenti ancora per il sito . Massimiliano

    • Buongiorno Massimiliano, un’alternativa alla seduta “alta” del RAV4 4wd ci sarebbe, il nuovissimo e ben più piccolo C-HR. Poco meno di un mese e sarà visibile presso le concessionarie Toyota.

  13. Francesco

    Salve, mi piace molto il vostro progetto e appena potrò proverò a seguirvi più attivamente.

    Riguardo quanto dite di “SUV e mobilità sostenibile”, credo che stiate dando un segnale forte a cui mi viene voglia di aderire, benché personalmente mi piaccia la RAV4 ma debba onestamente rispondere al momento NO ad entrambe le domande di idoneità all’acquisto con G.A.I.

    Da alcuni mesi sto seguendo invece le notizie relativamente il nuovo crossover compatto CHR della Toyota (una versione ridotta della RAV4 in dimensioni e credo consumi).
    Prenderete in considerazione l’acquisto anche di questo modello e verosimilmente vorrete applicargli dei criteri di selezione?

    Grazie in anticipo, spero a presto!

  14. Marco

    Sono anche io curioso di sapere del comportamento del novo Rav4 e di come si comporta l’ibrido con la trazione 4×4. Come funziona la trasmissione elettrica col differenziale posteriore? Mi da l’impressione sia più pensato per la città che come all-terrain (su strade con tornanti non si è penalizzati a consumi con un benzina o il posteriore elettrico comunque aiuta?).

    Avete fatto qualche prova comparativa con alternative della stessa classe (Freelander 2, X-trail, grand vitara)?

    • Buonasera Klaus e Marco, il GAI non effettua test comparativi dei vari modelli di auto in commercio. Alcuni associati hanno già acquistato il RAV4 Hybrid 4wd ma sfortunatamente non hanno ancora dato notizie su quanto da voi richiesto.
      Il sistema di trasmissione HSD per la parte anteriore è sovrapponibile ad altre Toyota/Lexus che adottano lo stesso sistema. La trazione è attuata sulle ruote anteriori tramite due motori elettrici e un motore termico, quella sull’asse posteriore unicamente da motore elettrico dedicato che entra in funzione solo al bisogno (forte accelerazione su terreni sdrucciolevoli, etc.). Tale soluzione garantisce incredibilmente consumi praticamente sovrapponibili alla versione 2wd, grazie alla maggior capacità di rigenerazione di energia dovuta al terzo motore elettrico.
      Per maggiori info vi consiglio di analizzare questo link http://blog.toyota.co.uk/rav4-hybrid-e-four-all-wheel-drive
      A presto

  15. Klaus

    Una curiosita, come si trovano quelli che hanno acquistato la rav4? Io sarei interesato a acquistarla… ma vorrei sapere come si comporta sulla neve? Io abito nel trentino, su 1250mt… ogni tanto mi capita di andare su strade bianche per causa lavoro! E vorrei metterci anche il gancio per trainare un rimorchio…

  16. db

    Scusata la domanda da profano. Sto guardando con interesse al RAV4 ibrido, ma sono un appassionato di montagna e non ho sostanzialmente mai usato il cambio automatico, per di più’ sequenziale. Sono un poco perplesso per cio’ che riguarda le discese dai passi alpini con tornanti essendo abituato al freno a motore o anche nelle discese rettilinee,
    Sapreste dirmi quanto e’ complesso l’utilizzo di un ibrido in quelle condizioni e quindi come ci si deve comportare ?

    Grazie

    • Paolo Istruttore Guida Ibrida GAI

      Nessun problema e zero complessità nell’utilizzare l’auto su qualunque terreno naturalmente.
      Normalmente si utilizza a qualsiasi velocità e pendenze in salita/discesa la posizione del “cambio” denominata D (…veramente non prevede un vero cambio il sistema Toyota HSD). Su lunghe discese per risparmare le pastiglie dei freni una volta che la batteria HV non riuscirà più ad accumulare energia si può mettere la B, che rappresenta una specie di “marcia bassa” indotta dal sistema.

  17. giovanni brichetti

    Buongiorno,
    concordo le ragioni indicate per evitare i Suv. Specie, si produce un guadagno per l’ecologia. Ma da tempo vorrei sapere se è vero che sono più sicuri i suv, rispetto ad una berlina di pari lunghezza. In internet non riesco a trovare nulla. Mi aiutate? Grazie e comunque. Giovanni

    • Paolo Istruttore Guida Ibrida GAI

      Buonasera Giovanni, ai seguenti link troverà un database che sono sicuro la soddisferà:

      Click qui

      Click qui

      La risposta al suo quesito comunque è negativa, i SUV non sono più sicuri di una berlina.

    • Luca piede a putrella

      La Auris ha punteggi ottimi, vedi qui

  18. Luca piede a putrella

    Luca e Alfredo, sono d’accordissimo con voi!
    Trovo che i SUV siano un fastidio e spesso fonte di problemi alla circolazione ed al parcheggio di tutte le altre auto di altezza e larghezza nella norma, oltrechè un pericolo alla sicurezza stradale perchè limitano la visibilità altrui.
    Accettando il 4×4 nel GAI avete trovato un buon compromesso, evitando l’integralismo e permettendo ai pochi che hanno bisogno di un SUV per motivi VALIDI (che giustifichino davvero un SUV o una jeep) di essere più ecologici.
    Mi raccomando NON CEDETE sul 4×2, perchè a mio parere la maggior parte sono chiacchiere… poi chi ritiene se lo compri a prezzo pieno! Che paghi il suo egoismo, visto che sono indubbiamente più i problemi che i benefici che causa alla collettività (sfido chiunque a dimostrare il contrario!) e perciò di sicuro non è il caso di incentivarne l’acquisto con un gruppo di acquisto…
    Buona giornata!

    • Paolo Istruttore Guida Ibrida GAI

      Ciao Luca, ottime e giuste considerazioni le tue,
      Il RAV4 Hybrid 4×4 tra l’altro ha dalla sua un maggior recupero di energia in rilascio/frenata grazie al terzo motore elettrico che serve l’asse posteriore. Questo compensa il maggior peso della trazione integrale.

      ps, la sensibilità del piede a putrella è migliorata dopo il corso di guida ibrida? 🙂

      • Luca piede a putrella

        Ciao Paolo, sono stato molto contento del corso di guida ibrida e infatti lo sponsorizzo ogni volta che ce n’è l’occasione. Sì, la sensibilità del piede è migliorata di molto… tranne le volte che sono in ritardo e in giro con il power… ;-( 🙂
        Buona giornata!

  19. Marco

    ciao a tutti, sono nuovo mi chiamo marco abito nella provincia di Viterbo, e per la professione che faccio ( commerciante) e un po’ per puro piacere, ho già un SUV, premetto che sono un’amatore di automezzi, a 4 ruote e 2 ruote 🙂 e ne ho sempre avuta molta cura sian nel guidarli e che accudire, se si puo dire come se fosse una cosa viva.
    Comunque con il mio mezzo santafé 2001, cc 2700 6v trasformato in gpl, siamo sempre andati dove il cuore ci portava, ma ora sono 3-4 mesi che sto valutando di rinnovare il tutto, con un nuovo SUV.
    Ho fatto un bel giro di mezzi e di marche, ed un giorno per puro caso mi sono imbattuto nel nuovo RAV4 HYBRID, sapete quando si viene colpiti da un fulmine, beh insomma mi è capitato cosi, senza perdere tempo appena mi e’ stato possibile sono andato ed ho provato e guidato questo meraviglioso mezzo, stupefacente la parte e in viaggio con l’elettricità che la ritengo una parte molto interessante anche per una salvaguardia di dove vivo, insomma sto valutando da tempo l’acquisto per Rav4 Hybrid 2500 benz. 4×2, certo un bell’impegno finanziario e non vi nascondo che delle scontistiche non mi farebbero schifo anzi se mi aiutate e mi date delle dritte, e quantomeno un vostro valido aiuto da parte dell’associazione in più sarebbe sempre ben accette da parte di tutti voi.
    Un saluto marco

    • Buongiorno Marco, grazie per il contatto. Il GAI acquista il RAV4 Hybrid solo nella versione 4×4. Nell’articolo qui sopra trova le nostre motivazioni. Grazie, un saluto.

      • Marco

        Ciao alfredo, si sono informato sia sul 4×2 che il 4×4, e anche la differenza, anche se un4x4 è sempre un punto di forza in piu e di sicurezza, e un’aggiunta di un’altro motore elettrico che fornisce appunto la trazione totale.
        Premetto la mia ignoranza in merito cone novello del GAI ma mi spiegate un pó visto che tu dici il “GAI acquista solo il 4×4”?? Come? e mi pare di aver letto scontistiche?? In che misura??? E come ottenerle, o le ottenete? E come funziona!?!?
        Ok ovvio poi il colore e allestimento a discrezione personale, ma scusa le domande fredde, e perchè non prendere in considerazione Rav hydrid 4×4 magari ad un prezzo piu basso di un 4×2 davvero mi interesserebbe maggiormente
        A presto

        • Ciao, il perché acquistiamo il RAV4 solo nella versione 4×4 è spiegato nell’articolo qui sopra, lo hai visionato?
          Riguardo il funzionamento dei ns. Gruppi d’Acquisto, trovi tutto alla pagina delle FAQ.
          Un saluto.

  20. Antonio

    Purtroppo per chi vive in certe zone anche solo collinari ma con accesso attraverso strade non asfaltate un fuoristrada è un mezzo comodo.
    Finalmente la possibilità di acquistarlo ibrido anziché diesel e’ già un passo avanti per muoversi in modo almeno un po’ più sostenibile. Ho visto che organizzare corsi di guida,mi chiedevo può essere utile per meglio sfruttare il vantaggio del muoversi elettrico ?

  21. Andrea

    Bravi, sono d’accordo. E’ verissimo che una crossover, in quanto più alta, aiuta nell’accesso a chi ha problemi di mobilità, ma è altresì più inquinante di un’auto aerodinamicamente peggiore. Personalmente io vivo in zone quasi di montagna dalle parti del Lago Maggiore e infatti nel mio paese quasi ogni famiglia ha un fuoristrada o un’auto a trazione integrale, giusto perché quando nevica non si riuscirebbe a raggiungere da casa propria la strada principale. Rientrerei perfettamente nella categoria “consentita”, ma ritengo la Rav4 un po’ troppo grande per le mie esigenze. Sono molto più interessato alla futura C-HR 4wd.

  22. Max

    Grazie Luca,
    mi sono iscritto al ieri sera al gruppo ed ho già ricevuto la mail di benvenuto, ora attendo che mi arrivino le mail con le istruzioni operative e poi mi attivo!
    Ieri sera ho navigato un po’ sul vostro sito e ho visto dei corsi di guida, veramente interessanti.
    Ho visto anche i video del 18/10/15 con le prove di guida a Brescia, avete intenzione di fare altre iniziative nella mia città?
    Ci sentiamo presto,
    grazie mille

    • Ciao Max, la mail che hai ricevuto è il benvenuto per il Gruppo GAI14 in corso che si chiuderà a Marzo. Se le tue tempistiche di acquisto sono più rapide, contattami in privato per passare al Gruppo precedente GAI13 i cui iscritti stanno acquistando le vetture in questi giorni. Un saluto.

  23. Max

    ciao a tutti, sono Massimo, abito a Roncadelle (BS). Da alcuni anni ho diminuito notevolmente i km percorsi in un hanno perché assisto i miei clienti da remoto e quindi mi sposto solo per eventi particolari. Diminuendo i km ho riscontrato diversi problemi con il DPF della mia Mazda 5 e quindi sono orientato ad acquistare un’auto ibrida. l’auto a cui sono interessato è la nuova Rav 4 4×4 perché condivido con i miei suoceri una roulotte ed una barchetta che utilizziamo sui canali di Acquileia. Un’altro motivo per il quale sono orientato all’acquisto di questa auto è che le dimensioni mi sembrano appropriate alla mia famiglia (io e mia moglie abbiamo due splendide bimbe di 6 e 11 anni). La prima informazione che vi chiedo è se effettivamente è possibile consumare poco con questa auto, e la seconda è se potreste aiutarmi a risparmiare nell’acquisto della stessa.
    Vi ringrazio per il tempo dedicatomi e mi complimento per quanto state facendo.
    Max.

    • Ciao Max.
      Il Rav4 Hybrid consuma sicuramente molto meno degli altri suv.
      Al momento i nostri sconti su questo modello vanno dal 14 al 16%. Per conoscere i dettagli puoi iscriverti ai nostri gruppi dal form presente nell’area FAQ del nostro sito.

  24. luca

    Ciao a tutti!!! Abito in montagna a 1000 mt di altezza e vorrei sostituire il mio attuale XTRAIL Nissan con il Rav 4 Ibrido 4wd. Solo strade di montagna innevate un paio di mesi all’anno. Fuoristrada leggero quando vado in cerca di funghi e di legna. . Abito in Toscana in provincia di Siena, sul Monte Amiata dove mi devo recare per fare la trattativa? La fa il GDA? Mi prendono indietro la mia vecchia auto? Grazie per le informazioni che mi vorrete dare. Luca.

  25. ambrogio

    Ciao. Mi permetto di condividere con voi qualche pensiero sul tema. Ho comprato con il GAI una Yaris a maggio dell’anno scorso (favolosa e straordinariamente ecologica!). Tra i tanti motivi che mi hanno spinto alla scelta di una ibrida c’è anche un “banalissimo” mio desiderio di dare un contributo (piccolo) a questo mondo. Ma possiedo anche un Toyota Land Cruiser che pesa 2500 Kg e dicono faccia 208 g di CO2 ogni Km (quanti di voi sanno quanta CO2 produce la propria auto?). Ma ho anche un impianto fotovoltaico da 4,2 Kwp su tetto di casa e un scooter (150cc) che uso spessissimo per andare a Milano al posto del mio fuoristrada (non è un SUV…). Questo per dire che non è ciò che compriamo che ci rende rispettosi dell’ambiente ma ciò che facciamo e che alternative diamo alle stesse di tutti i giorni. Dire che un SUV non è una scelta ecologica è sbagliato; domandarsi se facciamo strade di montagna e trainiamo appendici è alquanto riduttivo e miope; dire che un RAV4 è ingombrante = inquinante è da persone che hanno poca conoscenza dell’insieme. Vogliamo parlare delle dimensioni gomme da 215 della mia Yaris ibrida (più sono alte e basse più le auto inquinano…) oppure di quanto consuma in più auto con il condizionatore (doppia zona) acceso anche nella stagione fredda… oppure di quanto energia in meno necessito i fari a LED della RAV4 ibrida rispetto a quelli alogeni della mia Yaris ibrida da 91g di CO2 al Km? Ma parliamo anche dei 6 anni di vita utile che necessitano i pannelli fotovoltaici per pareggiare il consumo di energia necessaria per produrli… Da qualche parte bisognerà cominciare… quindi partiamo… partiamo verso quella direzione! Non domandomici con che cosa… Rallegriamoci che ci siano persone decise a di spendere (molto) di più per acquistare un’auto ibrida, qualunque essa sia grande, piccola, alta o bassa, a due o 4 ruote motrici. Essere estremisti non aiuta …. madre natura non lo è …. mai.

    • Ciao Ambrogio.
      Sono d’accordo con te su tutta la linea. La nostra posizione non è un divieto estremista, ma una voluta provocazione nei confronti di chi pensa di acquistare un suv, per riflettere sulle proprie esigenze di mobilità, e domandarsi se la propria scelta nasce da un reale bisogno o da una semplice moda…

  26. roberto

    Buonasera Luca.
    ho provveduto a registrarmi nell’area FAQ.
    abito nella prima collina di Bologna e ho -seppur brevi – tratti di strada(asfaltata) e la rampa di casa ,abbastanza ripidi.
    quando nevica sembra d’essere in Val Badia (bellissimo ma disagevole) ; per questa ragione ,prudenzialmente, alle prime nevicate lascio l’auto fuori in un’area antistante la mia abitazione.
    Mi è stato riferito da alcuni tecnici del Concessionario Toyota di cui mi servo da anni-che montando i pneumatici invernali(cosa che faccio puntualmente ogni anno nei primi giorni di novembre) con un rav anche 4×2 dovrei risolvere il problema.
    Inoltre ,se usato con avvedutezza dovrei inquinare veramente poco in virtù della tecnologia di cui dispone e del fatto che non percorro più tantissimi KM per lavoro che svolgo quasi prevalentemente in studio(sottostante l’ abitazione) quindi, rispondendo : percorsi brevi oltre a vacanze e gite varie.
    grato del tuo parere

    con i migliori saluti
    Roberto

    • Ciao Roberto.
      Fermo restando la tua totale libertà di scelta, questo è il mio parere.
      Un suv 4×2 ha la stessa identica trazione di una qualsiasi berlina, quindi le stesse identiche risposte sulla neve.
      Se ti basta una trazione anteriore, noi acquistiamo Yaris, Auris e Prius.
      Se invece vuoi maggiore controllo, con noi puoi acquistare il Rav4 Hybrid 4wd.

  27. ciao. Saremmo interessati all’acquisto di un’ibrida. esigenza di 7 posti e viaggi in montagna non stile “stambecco” ma più marmottina semi-letargo. Idee da suggerirci?

  28. ezio

    Da quello che intuisco inquinano più delle altre auto ibride? Come mai?
    Vorrei saperne di più per non commettere errori.
    grazie

    • Certo Ezio.
      Il motivo per cui un suv inquina più di una berlina è fondamentalmente il peso, che di conseguenza necessita un motore più grande.
      La Yaris Hybrid è 1.5
      L’Auris Hybrid è 1.8
      Il Rav4 Hybrid è 2.5

  29. ezio

    Come già scritto in fase di registrazione, vorrei cambiare la mia Auris ibrida con Rav4 ibrido 2×4, vorrei capire in maniera più dettagliata perché non siete d’accordo e perché si sul 4×4.
    L’impatto ambientale è’ lo stesso ho sbaglio?
    grazie ezio

    • Buongiorno Ezio.
      La nostra obiezione non è sull’impatto ambientale, molto simile tra 4×2 e 4×4, ma sull’utilizzo.
      Seduta alta e spazio di carico sono caratteristiche di un monovolume. I suv, oggi molto diffusi per via della moda, sono stati concepiti per gli sterrati di montagna e per trainare carichi. Usati nel traffico urbano, ingombrano e inquinano senza portare reali vantaggi, nè a chi li guida, nè agli altri cittadini e automobilisti.

  30. roberto

    Buongiorno e Buon Anno a tutti,
    mi sono appena iscritto perchè trovo meritevole di apprezzamento la vostra iniziativa.
    Anch’io ,già possessore di Toyota,sono interessato al Rav ibrido 4×2 ; pur non essendo esperto, sono rimasto favorevolmente impressionato dalla tecnologia di cui quest’auto risulta dotata sia in termine di consumi,di sicurezza e versatilità.
    Mi sarebbe gradita vostra qualificata opinione (oltre a quanto già scritto e da me condiviso) e ricevere cortesemente vostri aggiornamenti nel merito.
    Grazie
    con i migliori saluti
    Roberto

    • Buongiorno Roberto.
      Se posso permettermi, per cosa useresti principalmente il tuo Rav4?
      Città o montagna? Percorsi brevi o lunghi? Qualsiasi altra informazione mi può essere utile a fornirti un parere.
      In ogni caso, per ricevere gli aggiornamenti sui nostri gruppi, puoi registrarti dal form presente nell’area FAQ di questo sito.

  31. Guglielmo

    Buonasera,
    la vostra pagina mi ha decisamente incuriosito, possiedo una Corolla Verso 2.0 TD EURO 3 e una roulotte pesantina.
    Ora girare con una EURO 3 sta diventando piuttosto problematico ed onestamente questa RAV sembra molto bella.
    Ho provato a cercare in rete le schede tecniche dei motori, degli ingombri e dei pesi, nonchè della capacità di traino dei modelli 2WD e 4WD. Sapete dove si possono trovare? Penso siano essenziali per fare qualunque considerazione anche perchè il limite dei 35q.li a pieno carico incombe soprattutto se come nel mio caso si viaggia in 5. Non sempre l’auto più pesante è quella migliore per il traino.
    Grazie
    Guglielmo

    • Buongiorno Guglielmo. Credo che il posto migliore dove fare queste domande sia un concessionario Toyota 😉

  32. Federico

    Ciao, condivido al 100% il vostro ragionamento e vi ringrazio per quanto fate, al limite poteri domandrMI come mai Toyota non fa avensis ibrida con lo stesso motore del rav4, questa si che sarebbe stata, a mio modesto avviso, la reale alternativa per dimensioni inerne e del bagagliaio, potenza rimorchiabile, prestigo…ecc al rav4 2VD…
    ma è solo il mio pensiero..
    Federico

  33. Buonasera,
    sulla base della vostra enorme esperienza quanto pensate possa essere realistico attendersi come scontistica sul RAV4? Mio padre ha preso attraverso di voi una Auris SW ma ovviamente non mi aspetto una percentuale simile…
    un saluto ed un ringraziamento
    Matteo

    • Ciao Matteo, benvenuto! Non abbiamo ancora dati certi, le trattative sono in corso. Garantiamo comunque il massimo impegno per ottenere gli sconti migliori. A presto!

  34. Ciao Luca, anche a me interesserebbe una 4×4 ibrida soprattutto per il tempo libero e
    per l’altezza che permette una visuale maggiore della strada, non da ultimo anche il maggior comfort per chi ha problemi articolari e fa fatica ad entrare in auto più basse… sto pensando alla famiglia in questo momento…

    • Ciao Stefania.
      Le caratteristiche che hai elencato sono quelle di un monovolume (Toyota Verso, non ancora ibrido), non di un suv.
      Ma se ti serve la trazione integrale (curiosità: per cosa?), puoi acquistare il Rav4 Hybrid con gli sconti GAI 😉

  35. Ciao Luca.
    Mi rispondo da solo.
    Sul sito sono comparsi i prezzi.
    il 4WD costa 3050€ più del corrispondente allestimento 2WD
    Style 37950€
    lounge 39700€
    Ognuno faccia le proprie considerazioni.

  36. Buon 2016 a tutti.
    Mi piacerebbe sapere se qualcuno conosce la differenza di costo tra il 4×2 e il 4×4.
    Inoltre mi piacerebbe conoscere le impressioni di chi è riuscito a provarlo su strada.
    Grazie
    Saluti

    • Ciao Ercole. Il nuovo Rav 4×4 non è ancora disponibile. Vi daremo ulteriori info appena lo sarà.

  37. Buongiorno a tutti e complimenti per il sito / iniziative
    Per motivi di abitazione punto a un 4×4, ho attualmente una rav4 4×4 dove in inverno per arrivare alla civiltà 😉 è essenziale avendo prima strada in salità privata poi strade di montagna semipulite ..
    La cosa bella che adesso con un auto ibrida posso anche inquinare meno/consumare meno
    Grazie e Buona Feste
    Massimo

  38. Claudia

    In famiglia abbiamo sempre avuto una sola macchina.
    Abbiamo la necessita’ di sostituire al più’ presto la nostra macchina obsoleta con una più’ sicura e meno inquinante ( abbiamo una bimba di 5 anni).
    La macchina viene usata ogni giorno ( per recarmi al lavoro e accompagnare mia figlia all’asilo), mio marito va con i mezzi.
    Preferisco un Suv perché’ e’ una macchina comoda (visuale alta) e secondo me è’ anche più’ sicura. Non ho bisogno della 4 x 4. Più’ costosa. All’inizio non avevamo considerato l’acquisto di un Hybrido (infatti il preventivo non si riferisce allhybrida ) ma considerando l’aspetto ambientale e i consumi e la salute abbiamo pensato che forse…..c’è la possiamo fare ( non è’ un investimento da poco) !!! Preferisco una Toyota perché’ mi sono trovata benissimo con la mia Yaris Verso (super affidabile) . Non capisco perché’ non appoggiare comunque è sempre l’acquisto di un auto Hybrida a prescindere dal modello!!!!!! Cordiali saluti Claudia

    • Salve Claudia, sicura di non coprire le stesse esigenze con altre ibride? Può comunque acquistare il RAV Ibrido 4×2 se lo desidera, ma il GAI non lo includerà nei gruppi di acquisto. Un saluto.

    • Ciao Claudia.
      Proprio in virtù della vostra idea ambientale, ti invito a riflettere sulla vostra reale necessità di un suv.
      Per i bisogni che ci hai descritto, sono certo che un’Auris Hybrid li soddisferebbe appieno: sicura, comoda, spaziosa, meno costosa, meno ingombrante, meno inquinante di un suv. Sono più che disponibile a ragionare con te, anche a voce. Il mio numero è 3332409609. Chiama pure quando vuoi.
      Ovviamente lascio a voi la libertà di scegliere, ma sono certo che sceglierete l’Auris al posto del Rav, ci ringrazierete 😉
      Buon anno e buona scelta

  39. Fabio

    Buongiorno a tutti!
    Da tempo seguo le vicissitudini legate al traino e al RAV 4 hybrid… Sono felicissimo guidatore di una Auris hsd che ahimè dovrò cambiare a causa proprio del gancio. Traino anche una caravan da diversi anni, con altra auto diesel.
    Posso dire questo: 800kg di traino sono pochi, vanno bene per gommone (piccolo), motore fuoribordo (medio) e carrello: una piccola caravan di oggi viaggia allegramente sulla tonnellata! Anche in termini di omologazione, 1000kg a pieno carico: se la trattrice non li supera è fuori legge, non importa se il peso reale del rimorchio è inferiore.
    Non conosco i valori di un RAV4 4×4… Confido che siano più alti, di solito è così.
    Poi ci sono altri fattori quali il peso su gancio e il rapporto trattrice-rimorchio che deve essere abbondantemente a favore della prima. Fatto che generalmente favorisce i suv.
    Tornando al traino, la golf a metano tira 1400kg stando al sito. Se non ci sono limitazioni sul libretto direi che è un ottimo dato.
    Peccato l’autonomia, con 350 km circa, utilizzando il metano con eventuale caravan si arriverà intorno ai 200km più o meno…
    Trainare è complicato! Alcune auto vengono progettate per farlo, altre no.
    Fabio

  40. claudio

    Da quello che si capisce dal sito Toyota le auto ibride non brillano certo per la capacità di traino
    Auris 385 kg di capacita di traino, Auris ts ha 345 kg, mentre Rav4 800 kg ( non ho capito se versione 4×2 o 4×4)
    perciò chi vuole una motrice per una caravan credo che dovrà orientarsi su altre vetture.
    Spero di aver interpretato bene i dati del sito ma per sicurezza chiedete conferma nei concessionari.

  41. stefano cremonese

    Auguri a tutti, mi sono appena iscritto e se può servire sono anch’io interessato alla rav4 ibrida 4×2.
    Grazie

  42. francesco

    Ho una roulotte e vado spesso in montagna. Per questo un suv relativamente compatto (come la RAV) sarebbe sicuramente il mezzo che si confà alle mie esigenze. Ma non in trazione integrale. Una 4×2 percorre egregiamente una strada di montagna semplicemente equipaggiato con delle adeguate coperture invernali.
    In più c’è il ridotto peso ed il minor consumo dovuto alla trasmissione ed il minor prezzo di acquisto.
    Il vostro gruppo di acquisto ha la indubbia funzione di rendere minore il gap economico tra ibrido e diesel dando un indubbio contributo all’ambiente.
    Spero ci ripensiate ad inserire la Rav 4×2 nel novero delle vetture proposte.
    Auguri di un sereno Natale

    • Ciao Francesco.
      Con la trazione 4×2 e senza marce ridotte, la capacità di traino di un suv è equivalente a quella di una berlina.
      Se non lo hai già fatto, ti consiglio di informarti presso un concessionario Toyota o su Hybrid Synergy Forum sulle modalità di omologazione del gancio traino sulle ibride.
      Tanti auguri anche a te! 🙂

  43. ….e aggiungerei:
    Scartati i percorsi montani, il traino di carrelli, barche e case mobili….constatato che usate l’auto in città e che magari dovrete acquistare una seconda auto, siete certi che non sia un’auto elettrica, quella ideale per voi?

    Ciao!

  44. Mauro Traverso

    Grazie Luca, per la risposta. Il mio post era solo per partecipare alla discussione. Non mi necessita nel senso che sostenete un eventuale SUV, anche se devo ammettere che la moda è accattivante. Quindi con Gai si al 4×4 e non al 4×2, se ho capito bene. Scelta che meriterebbe una motivazione più approfondita, anche se risponde alla necessità estrema dell’articolo. Ad esempio rispetto all’ingombro, differenza tra sw e suv? Sui consumi forse si, ma immagino fuori città,visto l’ibrido.

    • Sull’ingombro, una suv è lungo come una sw, ma molto più largo e alto.
      Largo: in città nei parcheggi a lisca di pesce spesso occupa più di un posto, dove già ce ne sono pochi.
      Alto: impedisce la visuale alle auto berline che gli stanno dietro.
      Consumi: per quanto ibrido, un suv 2.5 consuma sicuramente più di una berlina 1.8, anche in città.
      La mia risposta non è “no a prescindere” ma è “siamo sicuri?”
      Aggiungo che l’abitudine a seguire le mode senza farsi domande, va nella direzione diametralmente opposta al consumo critico dei gruppi d’acquisto solidale, da cui il GAI è nato. Io non ho dubbi rispetto a da che parte stare.
      Non voglio assecondare chi segue le mode (anche se magari questo mi farebbe guadagnare di più) ma invitarlo a riflettere e confrontarsi, come stiamo facendo noi due 😉

      • Mauro

        Carissimo Luca, la capacità di riflettere si è ormai persa in molte materie e ne vediamo le conseguenze.
        Riprendo il discorso, diciamo più a monte.
        L’associazione che ha creato il GAI si dichiara culturale e si propone, diciamo, di partecipare a una rivoluzione appunto culturale. A differenza delle rivoluzioni violente, la culturale avanza a piccoli passi cercando di far riflettere sull’argomento prefissato, realizzando un comportamento più virtuoso e conveniente, sia negli aspetti immediati individuali (risparmio economico) sia in quello sociale a medi e lungo termine, risparmio collettivo sull’ambiente e sui costi indiretti che comporta (salute, cure, sociali, ecc.) che si rifletterebbero positivamente sui singoli. Quindi, un doppio “guadagno”.
        La forza della culturale risiede anche sulle debolezze delle persone, cercando di incunearsi dimostrando nei fatti che esiste una scelta.
        Infatti, la stessa definizione dell’ibrido è un compromesso, termine positivo quando virtuoso, purtroppo utilizzato sempre in negativo: non totalmente inquinante (benzina), neppure esclusivamente pulito (elettrico). Per non parlare di come si produce l’elettricità (necessaria per l’elettrico totale), con metodi molto inquinanti. E qui il discorso si allunga e complica.
        Se leggiamo la “passione” o pseudo necessità del suv, come una debolezza in voga e rappresentativa esemplare della cattiva abitudine, partecipare al successo del modello ibrido in tutte le sue versioni creerebbe un esempio circolante e visibile dell’esistenza di un’alternativa anche in quel segmento.
        Se nella tua città vedi oggi 10 suv diesel e domani potresti vederne solo nove e il decimo ibrido, non credo ti debba sentire incoerente con i tuoi principi.
        La visione troppo integralista limita nei fatti l’azione, relegandola in una nicchia, per quanto importante e ampia.
        Rispetto all’aspetto economico, sai benissimo che è facilmente risolvibile ad esempio agendo sulla percentuale del compenso (es. 0,5%) oppure fissandolo a un una cifra massima, eguale al massimo che percepisci con le berline e sw (es. 500 euro). Così, la mattina quando ti specchi, non provi un senso di colpa speculativo.
        Sintetizzando l’interesse dell’azione culturale, anche nel citato segmento, cito un vecchio e saggio proverbio delle mie parti: “piuttosto che niente, è meglio piuttosto”.
        Termino proponendo un’altra riflessione: perché non provare l’inserimento del Rav4 nelle due versioni 4×4 e 4×2, in un prossimo GAI (14?) e vedere l’effetto che fa? Le sperimentazioni spesso sono la via migliore per comprendere il fenomeno nelle sue dimensioni, e magari scoprire che l’interesse non è poi così numericamente importante.
        Un Augurio di Buon Natale.

        • Va bene Mauro.
          Noi riflettiamo sulla possibilità di inserire il Rav4 Hybrid 4×2 tra i nostri acquisti, chi ci legge valuta la sua reale necessità di acquistare un suv 🙂
          Buone Feste anche a te!

  45. Matteo

    Buongiorno,
    concordo con chi sceglie l’ ibrido a prescindere dal fatto che esso sia un suv o una sw poiché comunque si produce un guadagno per l’ecologia. Bisogna aggiungere che ampliare la scelta del cliente impedisce comunque la scelta di vetture più inquinanti come sono le vetture diesel. Costringere l’utente che potrebbe acquistare una ibrida, anche se suv, a rivolgersi altrove è alla fine una scelta che ripaga in termini ecologici? O è solo un altra auto diesel più inquinante in giro per le nostre città?
    Grazie comunque per il lavoro da voi svolto.

    • Salve Matteo, è assolutamente possibile acquistare la RAV4 ibrida 4×2 al posto di una diesel anche senza gli sconti del GAI. Grazie a Lei, un saluto.

      • Mauro

        Carissimo Alfredo,
        Mateo mi ha preceduto col suo commento. Comprendo la tua posizione, ma a volte essere troppo “radicali” nel senso buono, rischia di realizzare solo in parte il proposito di contribuire, nonostante tutto, ad un miglioramento ecologico che l’associazione si propone.
        E’ fuori di dubbio che la scelta di un Suv rappresenti anche una moda ormai radicata. Non prendere in considerazione l’ipotesi di aggiungere questo modello nel panorama acquisti GAI esclude una possibile platea di interessati a prescindere e riduce lo scopo prefisso. L’azione Toyota è senza dubbio meritevole. Immettere sul mercato un Suv ibrido non è cosa da poco. Partecipare allo scopo, mi sembra sia meritevole di una riflessione più ragionata. Se proprio devono essere Suv ad ogni costo, meglio ibridi che diesel. Non ti sembra?

        • Ciao Mauro. No, non mi sembra.
          La nostra è stata una scelta non semplice e molto ragionata. Nel testo dell’articolo trovi le nostre motivazioni.
          Detto questo, chiunque è libero di comprare un suv ibrido: 4×4 col GAI, 4×2 per proprio conto. Nulla in contrario.
          Grazie comunque per il tuo contributo. Mi piace l’idea di aprire uno spazio di riflessione utile a tutti su questo argomento così attuale e scottante.

  46. Ercole

    Buonasera, Comprendo le ragioni che vi spingono a non incentivare l’acquisto del Rav 4 ibrido, purtroppo i motivi che mi spingono a lasciare la mia Laguna gpl, con la quale in 18 anni ho percorso solo 155.000 km sono la sua vetustà e acciacchi fisici miei e di mia moglie, che mi costringono a preferire auto con grandi capacità di carico ma con l’ingresso che non richiede di piegarsi per entrare, tant’è che prima di sapere dell’uscita dell’ibrido Toyota stavo per acquistare una Honda CRV diesel. Da considerare anche che, nell’ottica di tenere il mezzo per molti anni, l’avanzare dell’età renderà sempre più indispensabile la comodità di accesso.
    Oltretutto la politica di vendita del Rav 4 in questo momento è abbastanza bizzarra. Prima è stato indicato il prezzo di vendita del solo 2wd, dando la possibilità di ordinarlo senza vederlo né provarlo, (mi risulta che non sia ancora arrivato in Italia) ora non è ancora resa nota la differenza di prezzo tra 2 e 4 ruote motrici., e queste ultime non si sa quando saranno consegnate. Per chi ha fretta di cambiare l’auto non è una situazione ideale.
    Apprezzo il vostro lavoro, l’entusiasmo e le vostre motivazioni, ma temo che se vorrò inquinare meno, sarò costretto ad acquistare una 2 wd ai prezzi del concessionario.
    Con immutata stima,
    Ercole Galimberti

    • Grazie per i complimenti Ercole.
      La miglior soluzione per una seduta più alta e un maggior spazio di carico sarebbe la Toyota Verso. Stiamo aspettando con trepidazione la versione ibrida, ma purtroppo ancora non sappiamo quando sarà disponibile…

  47. Camillo

    Purtroppo per me un 4×4 è quasi indispensabile in inverno. Ho una rampa per uscire dal mio giardino di 40 metri che già quando piove faccio fatica ad uscire con la mia Auris TS. Quando nevica poi, visto che non posso neppure mettere le catene debbo lasciarla in garage. Prima avevo una Land Rover, con gancio traino, ed una panda 4×4 e quando è giunta l’ora della loro sostituzione ( 15 anni la Land e 16 anni la panda) ho pensato all’Ibrida e alla Suzuki Swift 4X4. Ma ripeto con l’Auris ho dei problemi ed inoltre non posso trainare il rimorchio. Mi interesserebbe quindi la Rav 4×4 ibrida ma c’è un ma: Il consumo e l’emissione di CO2. L’Outlander ibrida della Mitsubishi ha un’emissione molto ridotta di CO2 (44 g/km) di molto inferiore alla mia Auris TS e pure i consumi sono più bassi, perchè non orientarsi su quel modello?

    • Claudii

      Al posto delle catene puoi mettere le calze da neve!

  48. Michele Scicchitano

    Caro Gianfranco buonasera, sono una persona interessata al nuovo Rav4 e sicuramente propenso ad acquistarlo. Provo a rispondere alle tue domante. La prima risposta è: a volte, cioè non sono un appassionato di fuoristrada o percorsi di montagna, anche se qualche volta è capitato, spesso vado a sciare con la famiglia e il 4×4 è sicuramente importante. La seconda risposta è: no, non nulla da trainare. Detto questo però c’è un aspetto, per me, fondamentale per il quale devo acquistare un auto di questo tipo, cioè l’entrata del del mio box. Considera che una decina di anni fa avevo una W Passat (attualmente ho l’Outlander), ma non riuscivo a parcheggiarla talmente l’entrata è in pendenza.
    Saluti
    Michele

  49. Davide Sala

    Questa si che è PROFESSIONALITÀ

  50. vincenzo

    Caro Gianalfredo, sono uno dei tanti che ha chiesto più volte informazioni sul Rav 4 ibrido e ti ringrazio della vostra riflessione coerente e condivisa nel merito con l’intera comunità GAI. Vorrei aggiungere però, se lo permettete, che la scelta di un crossover-sav, come nel mio caso, sia dettata anche da altre motivazioni, oltre le due da voi poste, e che non giustificano per forza (almeno nel mio caso) la scelta della versione 4×4 (molto più onerosa). Senza voler entrare in spiegazioni personali (e pertanto soggettive), la scelta di un auto “più alta da terra” talvolta può trovare spiegazione anche in problemi di salute, legati alla motricità e all’ergonomia della persona che non trova risposta e quindi confort in altre tipologie di vetture più “basse”. Ciò detto continuerò a seguirvi con molta attenzione e stima per il magnifico lavoro che prestate giornalmente con grande entusiasmo.
    Cari saluti
    Vincenzo

    • Francesco

      Condivido appieno le considerazioni di Vincenzo.
      Seguo il GAI perché ne condivido le finalità.
      Mi piacerebbe,quindi, contribuire alla causa ecologista coniugando le esigenze personali e familiari che determinano la scelta di un autovettura.
      Ciò detto, considerato che probabilmente ci orienteremo in un futuro breve all’acquisto di un suv/crossover, ci piacerebbe poterlo fare aderendo ad un progetto che consenta, nonostante tutto, di ottenere un sensibile abbattimento delle emissioni nocive.

  51. Andrea

    Bravi! Dalle mie parti si direbbe “Acsè us fà” (così si fa)…

  52. Alessandro

    Che dire… Siete unici! Orgoglioso di aver comprato con voi e far parte di questa comunità! Buone Feste

    • mauro tamborini

      Buongiorno avete qualche indicazione dei consumi della RAV 4 Hybrid?

      Mi piacerebbe capire a 130 chilometri in autostrada il suo consumo

      grazie

      • Paolo Istruttore Guida Ibrida GAI

        A 130km/h indicati dal tachimetro e su percorso pianeggiante il consumo rilevato sul computer di bordo varia tra i 13 e i 14km/lt. Un ottimo valore se si considera la rilevante superficie frontale e la non eccelsa aerodinamica che caratterizza tutte le auto di questa categoria.
        Su tratte urbane si puo arrivare a percorre 20km/lt con una guida accorta e in extraurbano anche 25km/lt con percorsi favorevoli.
        Tali medie sono stare riferite da utenti già possessori di RAV4 Hybrid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia